CAMPIONATI DEL MONDO KARATE TRADIZIONALE WTKF - CRACOVIA 2016 - ACKTI Associazione Culturale Karate-do Tradizionale Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

CAMPIONATI DEL MONDO KARATE TRADIZIONALE WTKF - CRACOVIA 2016

GARE
Arezzo, 16 ottobre 2016
Si sono conclusi i Campionati del Mondo di Karate-do Tradizionale organizzati dalla WTKF World Traditional Karate-do Federation, la più grande organizzazione mondiale del Karate Tradizionale a cui ACKTI Associazione Culturale Karate-do Tradizionale Italia è affiliata e unica referente per il territorio nazionale italiano.
Il Campionato si è svolto presso la prestigiosa struttura "Tauron Arena" sita in Cracovia (Polonia) ed ha visto la partecipazione di circa 2800 atleti ed oltre 30 nazioni tra cui, oltre all'Italia, USA, Brasile e Russia.
La linea tecnica a cui afferisce la WTKF è quella del Maestro Hidetaka Nishiyama... e ciò lascia poco spazio ad interpretazioni riguardo alla bontà del progetto di riorganizzazione del Karate-do Tradizionale a livello mondiale.
La rappresentativa ACKTI è riuscita a piazzarsi terza nella categoria ENBU SENIOR con Michele Gregoris e Manuel Pellini, lasciando il secondo posto alla nazionale Ukraina per un solo decimo di punto, mentre al primo posto Polonia ed al quarto la Russia.
Nelle categorie fino a 16 anni specialità FUKUGO e JIYU KUMITE altri due podi al terzo posto con Elena Antonioli e Mattia Morellato. Da dire che la rappresentativa ACKTI è stata fortemente penalizzata dall'impossibilità a partecipare di altri 10 atleti che avrebbe portato la selezione ACKTI Italiana a 22 atleti.
Altra nota importante riguarda la continuità, anche a livello internazionale, del progetto KADA Karate Adattato ai Diversamente Abili (Karate Adapted to Different Ability), progetto nato in Italia nel 2010 grazie all'idea sviluppata dall'ASD HOMBU-DOJO di Arezzo.
ACKTI si propone pertanto come un riferimento nazionale ed internazionale per quanto concerne sia il karate-do tradizionale e sia per il binomio karate e disabilità che a Cracovia ha visto la corrispondenza di quanto fatto in Italia.
Nel video che è possibile visionare all'interno di questa pagina, un atleta con gravi disabilità fisiche esegue ill kata hangetsu prima in gruppo (integrazione) e poi in coppia con lo sviluppo del bunkai (applicazione sulla scomposizione del kata). Quindi grandi sinergie anche nel mondo del karate e disabilità attivate all'interno della WTKF.
Ricordo che ACKTI Associazione Culturale Karate-do Tradizionale Italia è aperta e disponibile per tutti coloro interessati a sviluppare il "Progetto Karate-do Tradizionale in Italia" e che condividono le basi TECNICHE, CULTURALI, di DEMOCRAZIA e soprattutto ETICHE a cui ci ispiriamo.

I componenti della rappresentativa ACKTI selezionate in occasione delle varie competizioni svoltesi nel 2016: Elena Lardone (Accademia Master Torino) - Michele Gregoris e Manuel Pelini (Moving Club Crema) - Francesco Buracchi (Hombu-dojo Arezzo) - Nicholas Arduini, Mattia Morellato, Leon De Marco, Matthias Arduini, Elena Antonioli, Francesco Celona, e Matteo Armani - Carlos De Marco dell'Azato Mushin Kai Verona, avendo doppia cittadinanza ha invece combattuto nella nazionale uruguayana arrivando in semifinale come Elena Lardone - COACH: Silvia Marotta e Antonio Corrias.
Un doveroso ringraziamento alla Banca di Cambiano e alla Gimax Ricami srl che hanno contribuito alla buona riuscita della nostra impresa.

il presidente
Antonio Corrias
... comunque vedere la bandiera italiana in un palazzetto gremito di persone fa sempre il suo effetto...
Manuel Pellini - Michele Gregoris - Antonio Corrias
Manuel Pellini - Silvia Marotta - Michele Gregoris
TERZO POSTO PER LA SQUADRA ITALIANA DI ENBU Michele Gregoris e Manuel Pellini - PER UN DECIMO DI PUNTO SORPASSATI DALLA NAZIONALE UKRAINA COMPOSTA dai due fortissimi atleti gemelli...!!
La bravissima Elena Antonioli - un altro terzo posto meritatissimo !!
... ed un altro terzo posto del più piccolo della comitiva Mattia Morellato

.
il bravissimo atleta che malgrado le grandissime difficoltà fisiche esegue il kata Hangetsu e bunkai (scomposizione di alcune tecniche e relativa applicazione... un esempio per tutti !!




.
...tanto per dare un'idea del livello tecnico dei bambini 7-9 anni cinture verdi e blu categoria ENBU


.
galleria fotografica








.

 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu